Tematica 3 : Il profilo del terminologo

I compiti che può svolgere il terminologo sembrano oggi talmente diversificati e richiedono conoscenze e competenze talmente diverse da chiedersi se oggi esista uno o più profili del terminologo (per esempio i documenti di RaDT e di OTTIAQ). A seconda del paese, la professione del terminologo si avvicina a quella dell’informatico, a quella del documentalista oppure a quella di traduttore. Tuttavia le offerte di lavoro con la menzione «terminologo» non sono ormai più una rarità, il che porta a interrogarsi su cosa siano la vita professionale e le vere condizioni di lavoro del terminologo: quale posizione e livello ideale dovrebbe occupare in un organigramma la funzione del terminologo, quale potere e quale stipendio dovrebbero accompagnare tale posizione? Queste sono domande che si sono affrontate in rare occasioni e di cui vorremmo dibattere.

D’altra parte, si può ancora ragionevolmente pretendere di voler formare professionisti adatti a tutte le posizioni e che abbiano la padronanza di tutti questi aspetti potenziali dell’attività terminologica? Dove finiscono la formazione e i compiti del terminologo ? Quali sono le differenze e le convergenze fra tutte le formazioni in documentazione, comunicazione, linguistica, informatica e in terminologia ?

Vogliamo un’identità forte e quindi monolitica, oppure una figura professionale più vaga e forse difficile da difendere? Se il terminologo «fa anche informatica», anche l'informatico può «fare terminologia»? La terminologia può intervenire ovunque trattandosi di una tecnica e non di una specifica professione?

Il punto di partenza per questa sessione potrebbe essere l’analisi dei documenti esistenti relativi al profilo del terminologo, e in particolar modo l’esame dei loro contenuti e disposizioni.

Domande :

  • Quali sono i profili esistenti? Sono sufficienti? Come sono distribuiti?
  • Quali nuove competenze sono auspicabili/auspicate? Esse si devono integrare nei percorsi formativi, e in che modo?
  • Come viene reclutato un terminologo?
  • Qual è lo statuto professionale del terminologo?

Tweets

Agenda

2018

Terminologie Internationale : Traduction et Normalisation
5-7 October
Tbilisi
Georgia

Training: Current issues in phraseology
17-19 October
Bergen
Norway

RiTerm 2018
XVI Simposio de la Red Iberoamericana de Terminología 
23–26 October
Manizales
Colombia

AETER workshop
16 November
University of Alicante
Spain 

IX EAFT Terminology Summit 
22-23 November
San Sebastian
Basque Country

I Congreso internacional “Traducción y sostenibilidad cultural: sustrato, fundamentos y aplicaciones
28-30 November
Salamanca
Spain

TOTh workshop
6 December
Kedge Business School, Marseille
France